100 Brani di Rap Italiano da Ascoltare Prima della Fine del Mondo, Pt. 7 👊 🇮🇹

Please follow and like us:
Status del caricamento database 30 di 100
Anno astrale 2k17

Oggi sarò sintetico, dono che solitamente non ho o che non voglio utilizzare per via del mio ego da MC parecchio duro a morire (forse sopravviverà anche a me)

A scanso di accostamenti complottari vi rassicuro sul fatto che è dal 1997 che gioco con la fine del mondo, prima era Nostradamus, poi il millenium bug e via via fino a Nibiru passando per le profezie Maya … ma a quanto pare o ci siamo spostati in un continuum spazio temporale parallelo ogni volta prima della fine oppure sto “artificio” dell’allerta della fine del mondo è solo un espediente commerciale per scrivere libri, fare film (quasi sempre tutto fumo e niente arrosto) e far sfogare le paure dei “Giorni Strani” che viviamo nell’era contemporanea.

Sta di fatto che…. hai visto mai … io il mio cofanetto da portare sull’arca dell’alleanza 3.0 lo preparo e buona notte ai suonatori… Parto come sempre dal più recente, molto recente a questo giro:

Bassi Maestro - WLKM2MI 
(feat. Lazza, Axos, Pepito Rella, Lanz Khan, Jack the Smoker) . 2017

… Sarà perché il brano viene aperto e chiuso da due mie vecchie conoscenze ed è curato dal primo (Bassi) che in fatto di produzioni e confezionamento dell’opera è “Maestro” … ma a me questo pezzo piace, al netto di utilizzo di autotune che comunque è stato ben dosato (ma finirà mai sta fissa?)… Bravi tutti i ragazzi dal più veterano al più Rookie, metriche convinte e convincenti, strumentale ipnotica ed efficace, nuovo inno di Milano Hip Hop?… fate voi.

Rabbia - Tormento a.k.a. Yoshi - 2009

indietro nel tempo di soli 8 anni, Yoshi per un periodo, qui si fa anche la strumentale, canta e rappa con la scioltezza che lo contraddistingue; è Tormento, un veterano che garantisce sempre ottime prestazioni sia in studio che dal vivo, mi porto questo brano che lo vede maturo anche negli argomenti trattati, bello anche il video che da uno spaccato del periodo, apre con il fotografo dei VIP Corona e chiude con Mike Bongiorno e Sgarbi, un messaggio che arriva da uno che ha vissuto e poi subito lo showbiz senza ipocrisie.

Clementino - Chi vedo - 2006

Come spesso mi accade per gli MC che poi fanno successo anche negli ambienti più popolari, si tendono ad apprezzare meglio i primi lavori fatti, dove l’artista è più genuino e spontaneo, sto apprezzando anche il resto della sua carriera perchè Clemente è nu brav guaglion’. In questo pezzo non dico che dia il meglio di sè perché la sua discografia vanta diverse altre perle, ma in questo varia in maniera apprezzabile le diverse cadenze e sleghi metrici, lo voglio con me sull’astronave perché il napoletano è una lingua meravigliosa che sembra fatta apposta per il Rap e poi anche perché quando l’ho conosciuto viveva a Nola dove è nato mio padre. In quel live del 2008 abbiamo fatto saltare 2000 persone sotto a un tendone sulla spiaggia e fatto free style prima e dopo nel back stage, lui è un vero Vulcano.

JOE CASSANO - NOCCHE DURE - 1999

Sul vascello per l’eternità Joe purtroppo ci è già salito quasi 20 anni fa, dopo la sua scomparsa in tanti si sono accalcati a tesserne le lodi, ma la verità è che quando era in vita ad apprezzarlo c’era più che altro chi lo conosceva davvero, di persona… ed io sono uno di quelli. Quanto avrebbe influenzato tutti gli MCs italiani il suo unico album postumo uscito al tramonto del vecchio millennio, non potevamo immaginarcelo. In questo brano Joe racconta la sua essenza, lo slang frutto di vere spole tra Bologna e NYC, tra il miscuglio di razze e dialetti che Joe rispettava al punto da andare in cerca di picchiatori intolleranti nei bar di Bolo per regolarli alla sua maniera: gancio e jab, quindi la sua forza e la sua onestà erano e rimangono autentiche, raccontano la sua vita, troppo breve ma davvero intensa. Porto questo brano come ricordo di un amico, un grande uomo e un artista puro e duro.

Chiudo con un classico, il pezzo che ha svoltato l’utilizzo della lingua italiana nel rap.

DJ Gruff - La Rapadopa - 1993

Il controverso DJ Gruff, artista cristallino, personaggio sopra le righe, maestro di scratch del vecchio millennio e oltre.. qui per la prima volta ufficialmente con Neffa e Deda, un trio magico che avrebbe dovuto lasciarci più ricordi, più opere; qui era quasi un esperimento che con la semplicità della strumentale e delle rime mi ha catturato dal primissimo ascolto, ricordo molto bene di aver stabilito che si poteva scrivere rap in italiano di alto livello, proprio quel giorno.

Continua il mio viaggio nel tempo per racchiudere la playlist più completa che riesco ad immaginare, tra nostalgie, rammarici, speranze e orgogli distribuiti in 4/4 di Rap Italiano…. ne mancano 65 …

RICORDATE e SUGGERITE

 

Please follow and like us:
Stefano Word Serio

Rimini IT

Old School MC e testimone della golden age. L'istinto della scrittura per passione della cruda realtà

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Seguici su:
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram