Chi Campiona Chi _ parte 1 “ENNIO”

Please follow and like us:

Chi Campiona Chi _ parte 1 “ENNIO”

Prende vita sul nostro sito una rubrica a cui tengo particolarmente, una di quelle passioni parallele all’attività di MC che ho coltivato senza avere esperienze da DJ o da producer.

Per uno che scrive rime su basi prodotte da beatmaker che non conosce di persona o che prende le strumentali qua e là sul web (nulla di male per carità) questo articolo potrebbe risultare ostico, ma io lo ritengo necessario.
Se scrivete del buon rap su basi che non avete visto produrre nemmeno per un minuto, potrete essere bravi quanto volete, ma sarete dei camerieri che portano in tavola una pietanza come fosse un McChicken, non abbiatene a male, ma vi siete persi il gusto di interagire ed anche di rompere i maroni al vostro producer (che magari passa per voi intere nottate sulle macchine senza essere pagato) e l’enfasi posticcia nell’esecuzione del brano spesso si nota, quello scollamento tra cosa si dice e come e soprattutto come viene percepito: anche gli ascoltatori più distratti lo sentono.

Quando invece andate a trovare un vostro amico con una bottiglia di vino ed un paio di vinili, proponendogli dei sample da parti anche inaspettate di autori a volte insospettabilmente funk, la soddisfazione di come avrà girato il groove sul beat, trasuderà dai vostri incastri vocali e dal flow che si amalgamerà coi suoni, date retta.

#caso 1 (Immortal technique / Ennio Morricone)

Tratto da stronghole mixtape volume 2 il pezzo si intitola “Land of the Gun” e omaggia anche nel significato il tema di fondo del brano originale, sia con il campione che con le metriche che poi andremo a snocciolare per un breve tratto, vi consiglio prima di ascoltare tutto il pezzo dell’mc di Harlem, magari scorrendo il testo nel frattempo…

Il pezzo è del 2004, mentre l’originale del nostro monumento, premio Oscar, musicista visionario Ennio Morricone, è tratto dalla celeberrima pellicola “Il buono, il brutto e il cattivo” del 1966, dal titolo “The Ecstasy of gold”, per intenderci.

Uno dei temi del film di Sergio Leone è proprio la corsa all’oro e la spietata guerra tra i pionieri ai tempi del “far west”.

L’mc lo interpreta così nel suo brano;

Lock and load in the range with rock the globe
Made any aim possible
Til the leadbelly lost control
In the hold of the paper that fold
At one time was related to gold
Made many men lose their soul
To the price of the dice that roll
How can a light so bright make a man so cold?

Il pezzo è uscito poi nell’ LP del rapper NewYorkese  As He Goes On… del 2010 

#caso2 (Don Diegoh ft ICE ONE / Ennio Morricone)

Qui giochiamo in casa visto che, mentre ci fa onore che un’artista di spessore nell’ underground hip hop globale, come Immortal Technique, abbia scelto di omaggiare il compositore romano (ma forse dovremmo dire che a guadagnarci è il newyorkese) in questo caso invece Ice One ha scelto di dare lustro al brano rappato da Don Diegoh selezionando una parte meno scontata e soprattutto molto meno nota al grande pubblico, con cui farcire il proprio beat.
Il risultato è veramente degno di nota anche se il sample è molto meno riconoscibile, a mio avviso però è un valore aggiunto.

Il brano di Morricone è tratto dal film “L’uccello dalle piume di Cristallo”  del 1971 e solo dopo 1’20” potrete sentire la parte campionata dallo storico producer e DJ romano, di cui a breve pubblicheremo un’intervista.

Il gusto di cercare e ricercare tra i vinili dei nonni e dei genitori, nei mercatini di settore, nei pochi negozi di dischi che ancora troverete nelle vostre città, ha un valore enorme e spero con questa rubrica che avrà cadenza settimanale, di dare a qualcuno lo stimolo a continuare a scavare, specie nelle musica italiana meno nota e scontata, per produrre nuove perle da lasciare ai posteri.

PACE E FIEREZZA!

Please follow and like us:
Stefano Word Serio

Rimini IT

Old School MC e testimone della golden age. L'istinto della scrittura per passione della cruda realtà

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Seguici su:
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram