Dj Aladyn ci parla di Scary Allan Crow e…👊 🇮🇹

Please follow and like us:

Se parliamo di Dj in Italia è impossibile non citare Dj Aladyn: vincitore Dmc, membro della crew MenInSkratch e continuamente diviso tra il suo lavoro in radio e tantissime date per tutto lo stivale.

Ciao Dino, parliamo della tua carriera: quando ti sei avvicinato al giradischi?

I miei genitori sin da piccolo mi hanno sempre portato in discoteca, la figura di quel personaggio nella cabina che metteva i dischi mi ha sempre affascinato.
La folgorazione è stata con il video di Herbie Hancock “Rockit” e Run Dmc “Walk this way”, da lì è partita la mia ricerca sullo scratch e il mondo dei dj’s,
Fine anni ’80 ho iniziato a comprare i primi vinili con le mance, poi i vhs delle finali mondiali Dmc fino a consumarli per quante volte facevo avanti-indietro per capire le varie tecniche.
Poi finalmente il primo Technics 1210 nel 1991.

Credo esista un momento durante il quale l’artista capisce che si è passati da una semplice passione per il vinile ad un vero e proprio lavoro, tu quando lo hai capito?

Non l’ho ancora capito, è talmente forte la passione che non riesco a vederlo come un vero lavoro.

Il ricordo più legato alla tua carriera?

Sono tre i momenti che più mi hanno segnato:
Suonare nel tour Capo Horn Europe\Italy con Lorenzo Jovanotti.
Vincere la finale Dmc Team Italy del 2000 e volare a Londra per la finale mondiale con i miei soci Myke, Franky B & Yaner (Men In Skratch).
L’inizio dell’avventura a Radio Deejay.

Dai ricordi al presente: il 31 esce “Scary Allan Crow”, il tuo disco in formato vinile, cosa dobbiamo aspettarci da quest’ultimo lavoro?

SCARY ALLAN CROW è un progetto multimediale composto da un volume a fumetti ad opera del fumettista, scrittore e disegnatore Lorenzo Palloni e da una colonna sonora in vinile, in tiratura limitata di 300 copie, distribuita da kappadistribution.it.

Il fumetto uscirà per Edizioni Inkiostro (www.edinkiostro.it) e aggiungo che sarà accompagnato dalle maglie ufficiali acquistabili sul sito www.elvislives.it dal 31 ottobre.
Aspettatevi atmosfere inquietanti, claustrofobiche, consigli dall’aldilà, è un disco da ascoltare dopo il crepuscolo, quando calano le tenebre.
Put the needle on the record!

Sappiamo che questo disco avrà delle sonorità inspirate al filone “horror”, c’è una colonna sonora che ti ha ispirato particolarmente?

I miei compositori preferiti sono:
Goblin, John Carpenter, Lalo Schifrin, Fabio Frizzi, Rob Zombie, Harry Manfredini, Vince Tempera, Mike Oldfield & Wendy Carlos.
La colonna sonora che più mi ha terrorizzato è Phantasm, con le musiche di Fred Myrow & Malcom Seagrave.

Un obiettivo legato a questo progetto sarà quello di portarlo live: ci stai pensando o sei già all’opera?

Nella mia testa il live è pronto, adesso tocca vedersi in studio per provarlo.
Ho coinvolto Andrea Baroldi e Roberto Pace che oltre ad essere due musicisti pazzeschi, sono dei cari amici.
Spero di riuscire a coinvolgere anche Marco Trentacoste, che ha suonato in due pezzi del disco aggiungo questo perché da poco Marco si è trasferito a Londra.

Selecta Vision e Scary Allan Crow…ci saranno altre novità prima della fine dell’anno targate Dj Aladyn?

Certo!!
Un singolo con due dei capi del turntablism italiano, si chiamerà “Short Waves” e sto lavorando all’ Ep per il 2018

Ultima domanda prima dei saluti: finale DMC World, che ne pensi della vittoria del solo dodicenne Dj Rena?

E’ un ninja dietro alla consolle, è stato il più forte, si è meritato il titolo.

Grazie mille per il tempo dedicatoci e in bocca a lupo per il disco.

W il lupo.

 

Sito ufficiale Dj Aladyn: www.djaladyn.com

Please follow and like us:
Lorenzo Bruno

Sogna, ragazzo sogna

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Seguici su:
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram