Purple Drank, Composizione ed Effetti Spiegati dalla Dottoressa Tiziana Corteccioni

Please follow and like us:

Il 16 Novembre abbiamo pubblicato la  notizia della morte di Lil Peep, giovane Rapper Statunitense, deceduto a soli 21 anni per via di una Overdose causata da un cocktail di farmaci e droghe psicotiche. La terribile notizia allarma ancor di più quando si pensa che il caso Lil Peep è solamente uno dei tanti, molto meno noti, che negli States compongono la lunga lista di decessi dei giovanissimi per overdose di sostanze psicoattive e farmaci. In Italia, lo sappiamo, siamo filo americani e attraverso la rete, ci piace copiare le tendenze d’oltreoceano e farle nostre, nonostante siano nocive ed estremamente pericolose. Di fatti, da qualche tempo questo tipo di droghe  si stanno diffondendo anche nel bel paese, soprattutto a Milano e provincia, mettendo a rischio la fascia dei più giovani che, per spirito di emulazione, ne fanno un uso spensierato e senza conoscerne la vera pericolosità.

 

Per questo motivo abbiamo contattato la Dottoressa Tiziana Corteccioni, Medico Chirurgo, specializzata in Psichiatria, Psicoterapeuta ad orientamento clinico cognitivo-comportamentale, che collabora con l’Associazione di Clinica Cognitiva di Roma. Le abbiamo fatto qualche domanda prima dell’intervista che si terrà domani, Martedì 28 Novembre, durante la trasmissione Hiphop.it Radio Show, in diretta dalle 14:00 alle 15:50, su Radio Godot. 

Makatussin Comp, è uno dei tanti Sciroppi a base di codeina che viene mescolato con la famosa bibita Sprite, questa miscela viene chiamata con diversi nomi: Purple Drank. Da qualche tempo, questa droga facilmente reperibile, si è diffusa anche in Italia e in molti ne fanno un uso leggero e  spensierato, lei saprebbe spiegarci con parole semplici il contenuto di questi sciroppi?

Makatussin Comp è uno sciroppo per la tosse contenente codeina. Tale prodotto in Svizzera è venduto senza obbligo di prescrizione medica ed è facilmente reperibile, a differenza dell’Italia. La bevanda che può essere ricavata utilizzando questo sciroppo o altri sciroppi a base di codeina è denominata Purple Drank e si ottiene associando uno sciroppo a base di codeina ad una bibita gassata (come, ad esempio, la Sprite). Varianti di questa bevanda sostituiscono alla Sprite la birra oppure, allo sciroppo contenente codeina, uno sciroppo a base di prometazina. La codeina è un oppiaceo ottenuto dalla metilazione della morfina ed è impiegato a fini medici come antitussivo, antidolorifico e antidiarroico. L’abuso è finalizzato ad ottenere un effetto analgesico, sedativo ed euforizzante. La prometazina, invece, è un antistaminico (quindi in ambito medico è usata in caso di reazioni allergiche). L’abuso è correlato alle sue proprietà rilassanti e sedative.

Tutti sono a conoscenza degli effetti sedativi e psicoattivi della Purple Drank, la rete è piena di tutorial, è ormai di dominio pubblico che la codeina sia un oppiaceo derivato della morfina ma in molti non conoscono gli effetti collaterali ai quali si va incontro utilizzando questa sostanza, lei saprebbe illustrarceli?

L’uso di codeina, anche a dosi contenute, può comportare importanti effetti collaterali quali difficoltà respiratorie (con rallentamento o mancato controllo del respiro), palpitazioni, brividi, febbre, stanchezza o sensazione di svenimento, nausea, crampi addominali, inappetenza o indigestione, confusione, agitazione, allucinazioni, alterazioni comportamentali e del contenuto del pensiero, convulsioni, problemi urinari.

Si potrebbe fare un paragone della pericolosità fra uno spinello, un bicchiere di vino e un bicchiere di Purple Drank?

Gli effetti o la pericolosità di cannabis, alcol e Purple Drank non sono paragonabili in quanto le prime due sostanze agiscono sul centro del respiro solitamente a dosi elevate mentre la bevanda Purple Drank, contenendo uno sciroppo per la tosse (con azione diretta sul centro del respiro), può alterare la respirazione già a dosi limitate, in base, naturalmente alla sensibilità individuale.

Nel tempo queste sostanze potrebbero creare danni permanenti?

Le bevande contenenti sciroppi a base di codeina o prometazina possono provocare effetti dannosi che consistono nella dipendenza da queste sostanze e persino nella morte in caso di overdose. Durante l’overdose da codeina, ad esempio, si possono manifestare segni quali pupille ristrette e sintomi comprendenti forti dolori al petto, alterazioni del ritmo cardiaco, sonnolenza, convulsioni, febbre alta, alterazioni dello stato di coscienza, soffocamento. Anche l’overdose da prometazina può comportare la manifestazione di segni e sintomi potenzialmente pericolosi per la vita tra i quali pupille dilatate, offuscamento della vista, disorientamento, sonnolenza, aritmie cardiache, ipertermia, convulsioni, danni muscolari, insufficienza renale, pancreatite.

Esiste un limite di sopportazione al quale attenersi per evitare gli effetti collaterali?  

Purtroppo la sensibilità a queste sostanze è del tutto soggettiva e difficilmente prevedibile. Con l’instaurarsi di una dipendenza si sviluppa tolleranza ovvero occorre assumere maggiori quantità di sostanza per ottenere l’effetto desiderato. Altra espressione di dipendenza è l’astinenza che consiste in un insieme di manifestazioni di disagio psicofisico importanti che si verificano se non si assume la sostanza ad intervalli di tempo ravvicinati tra le quali disturbi del sonno, irritabilità, irrequietezza e labilità emotiva.

Cosa consiglia di fare a un giovane che vuole allontanarsi da queste sostanze ma non ci riesce? 

Consiglio di rivolgersi quanto prima ad uno psichiatra psicoterapeuta al fine di impostare il percorso terapeutico più adeguato per interrompere i comportamenti di abuso e dipendenza.

Please follow and like us:
Gian Flores

MC/Producer/Direttore Artistico, attivo nella scena HipHop dall’inizio degli anni 90′.
Attualmente AD/CEO di Jellyweb s.r.l.
Direttore Generale di Hiphop.it

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Seguici su:
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Instagram